HOTEL | ALPINE BEAUTY | WELLNESS

Le Dolomiti – Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO

Le Dolomiti fanno parte delle Alpi meridionali e si contraddistinguono per la particolare roccia chiara, la Dolomia.Il territorio protetto, che misura circa 135.000 ettari posti nel Nord Italia, si estende sulle provincie di Bolzano, Trento, Belluno, Udine e Pordenone. Il 26 giugno 2009 il comitato UNESCO per il Patrimonio dell’Umanità ha inserito la catena montuosa italiana nella lista del patrimonio naturale e culturale.
Le Dolomiti devono il loro inserimento in tale lista in primo luogo al modo in cui si sono formate.250 milioni di anni fa nacquero come barriera corallina ma attraverso lo scontro tra la placca adriatica e quella euroasiatica l’intero territorio alpino fu spinto verso l’alto formando così le montagne dolomitiche. Oggi le ripide torri di roccia dei “Monti pallidi“ si alternano con vallate profonde e dolci colline. Un ulteriore criterioper l‘UNESCO è stato l’eccezionale bellezza del paesaggio: la topografia della regione è segnata da una notevole concentrazione di spettacolari massici montuosi. L’impressionante gioco di colori al sorgere ed al tramontare del sole è indimenticabile e costituisce un impressionante esempio dello spettacolo naturale delle Dolomiti.

*L'Alpe di Siusi*

L’Alpe di Siusi è il più grande altopiano d‘Europa.

Si estende su una superficie di circa 56 km², si trova nelle Dolomiti altoatesine ed appartiene perciò al patrimonio naturale e culturale dell’umanità dell’Alto Adige.

Alpe di Siusi, Hotel Enzian
Alpe di Siusi, Dolomiti, Alto Adige

Verso sudovest l’Alpe di Siusi confina con lo Sciliar, in direzione sudest con il gruppo del Sassolungo e verso nord con la Valgardena.

L’Alpe si trova a circa 40 km ad est di Bolzano, al di sopra di Siusi allo Sciliar. Si trova ad un’altitudine che varia dai 1.680 ai 2.350 m. Dal 1975 la parte occidentale dell’Alpe di Siusi, assieme allo Sciliar ed al Catinaccio forma il parco naturale "Sciliar-Catinaccio".

*Lo Sciliar*

Il massiccio calcareo dello Sciliar chiude ad ovest la più grande alpe d’Europa, l’Alpe di Siusi.

Attraverso varie

....possibilità di accesso lungo sentieritracciati, che non presentano oltretutto alcuna difficoltà, potete salire sulla cima. Circa 100 m sotto il punto più elevato dello Sciliar, il Monte Pez, si trova il Rifugio Bolzano. Di qui si può vedere anche la meta finale, la croce posta sul Monte Pez, che si può raggiungere facilmente.

Sciliar dall'Alpe di Siusi, Hotel Genziana

Sulla cima

....si può fare un respiro profondo godendosi la meravigliosa vista delle Dolomiti circostanti e facendo spaziare lo sguardo sulle cime del Latemar, del Catinaccio, delle Odle e del gruppo del Sella, nonché della Marmolada.